BERLINO con i bambini: consigli su cosa fare in questa città.

BERLINO mi ha stupito.
Qualcuno mi aveva detto che non gli era piaciuta che sembra un cantiere continuo...

SI ci sono tanti cantieri aperti, uno anche difronte al mio Hotel il NOVOTEL BERLIN MITTE, di cui poi vi parlerò.

La città di BERLINO è in continua evoluzione, è molto turistica, i Berlinesi, in particolar modo del vecchio est, come ci ha spiegato la nostra guida, soggiornano nella periferia di Berlino.
Nel centro città ci sono molti studenti e turisti. Secondo me è affascinante vedere un palazzo della Berlino est accanto ad un nuovo grattacielo, sono contrasti forti che però si adattano bene alla storia di questa città.

Io spero che i miei figli, quando studieranno la storia si ricorderanno ciò che hanno visto e ciò che gli è stato spiegato durante la nostra visita.

La nostra gita europea prevedeva un soggiorno di due notti e avendo prenotato due voli con orari molto comodi, siamo riusciti a sfruttare due giorni pieni e qualche ora per la nostra avventura in Germania.
Il nostro hotel, che consiglio, è il NOVOTEL BERLIN MITTE (nel quartiere MITTE come dice il nome, centrale per visitare tutte le maggiori attrazioni di Berlino).
Io ho prenotato tramite BOOKING e ho trovato una buona offerta circa 115 euro a notte compresa la prima colazione per due adulti e due bambini. Poi ho visto che per bambini superiori ai 6 anni per la colazione era previsto un supplemento di 3 euro al giorno (poco comunque considerando la offerta di colazione che propongono, praticamente un pranzo tra il dolce e il salato hai l'imbarazzo della scelta).
E' un hotel molto confortevole, io avevo una stanza al 6° piano con un bella vista sulla cupola del Duomo e sulla Torre della Televisione. Troverete un simpatico omaggio con snack per bambini e adulti e avete a disposizione la macchina per fare il caffè e il tè se necessita.
L'Hotel è in una ottima posizione, circa 10 minuti a piedi per raggiungere Alexander Platz e ancora meno per il Duomo e l'Isola dei Musei.
Il NOVOTEL è collegato benissimo alla metro - conviene scendere a SPITTELMARKT linea U2 ROSSA, che si prende da ALEXANDER PLATZ - 3 fermate - pochi minuti, si attraversa il ponte, proseguite la strada e vi trovate in pochi minuti di fronte all'Hotel.
Accesso da una via laterale rispetto al complesso che si affaccia sulla via principale.
L'unica pecca a mio avviso è il check-in alle ore 15, un po' tardi se si arriva presto nella mattinata, però noi abbiamo trovato personale gentilissimo e arrivati alle 13.30 circa, alle 14 avevamo già la stanza. Si può richiedere anche il check-in anticipato pagando 30 euro, io l'avevo fatto ma un disguido tra booking e l'hotel non l'avevano registrato, quindi ho aspettato che si liberasse la stanza.
Davanti al Duomo trovate la comoda linea 100 o 200, bus a due piani che permette una gita panoramica sulla città con fermate nelle principali attrazioni al costo di un normale biglietto bus.
Noi dopo una serie di calcoli, per viaggiare comodi sui trasporti pubblici,  abbiamo optato per la BERLINO WELCOME CARD MUSEUMENT, valida per 72 ore.


Valida per l'accesso a tutti i musei dell'Isola, ma compresa solo nella opzione delle 72 ore di utilizzo .
Abbiamo preso la versione che prevede il passaggio delle zone ABC di Berlino perchè atterrati a SHONEFELD, in questo modo era integrato anche il trasporto da e per l'aeroporto.
La card per un adulto comprende anche fino a 3 bambini quindi da considerare per calcolo costi per i trasporti.
A noi conveniva per la visita ai musei che per gli adulti costano circa 12 euro a persona (bambini gratuiti) e comunque permette di evitare la fila alle biglietterie dei musei ma NON GARANTISCE PRIORITA' all'accesso. Lo specifico perchè io al PERGAMON MUSEUM ho fatto la fila sbagliata, perdendo un po' di tempo.
  
Per come l'ho vissuta io, le file sono concentrate soprattutto in questo museo, negli altri ci sono poche file o quasi inesistenti.
Purtroppo non abbiamo visto l'altare di PERGAMO in ristrutturazione fino al 2020. Però il museo citato vale sicuramente una visita, ci sono tante belle cose da vedere.
ATTENZIONE prendete le audioguide le spiegazioni sono poche e quelle presenti la maggior parte in tedesco, di questo mi sono un po' meravigliata perchè almeno la traduzione in inglese era importante.
Posso consigliare anche di valutare la BERLIN CITY TOUR CARD che non prevede accesso musei e meno vantaggi e sconti (15% rispetto ai 25% su alcune attrazioni) rispetto al quella da noi acquistata ma più economica, dipende dal percorso e i monumenti che volete visitare. Se vi interessano solo i mezzi di trasporto e avete altre scotistiche allora la consiglio. Per esempio se andate al panorama Punkt vi forniscono altri sconti per attrazioni e punti di ristoro.
Avendo pochi giorni e non volendo perdere tempo inizialmente per orientarci in una città sconosciuta, abbiamo optato per un tour di 4 ore : BERLIN KOMBINAT TOUR.
Ci sono varie tipologie di tour noi abbiamo scelto la classica chiedendo di toccare alcuni punti turistici, così eravamo sicuri di vedere tutto quello che ci interessava.
Il tour è esterno cioè non comprende l'accesso e la visita ai musei etc, a noi interessava infatti una panoramica della città e soprattutto ascoltare aneddoti e curiosità che altrimenti non avremmo avuto modo di sentire.
La nostra guida italiana di nome CHIARA è stata bravissima e paziente con i bambini che gli facevano molte domande.
Mi è piaciuto molto il tour perchè abbiamo visto tutte le attrazioni principali camminando nella maggior parte dei casi a parte il primo spostamento in metro per arrivare e cominciare il tour dal checkpoint Charlie e la visita a PosdamerPlatz.
CHIARA ci è venuta a prendere direttamente in albergo.
Il costo del nostro tour è stato di euro 100,00 (prezzo famiglia)
Ho scritto un post a parte per la nostra visita al DISCOVERY CENTER BERLIN che consiglio con i bambini, anche per fare una pausa di circa due ore durante i vostri tour.
Per una bella passeggiata serale consiglio ALEXANDER PLATZ sempre molto animata e ricca di locali per mangiare. La cucina è un po' pesante ma vale la pena di assaggiare le specialità locali.
Come ho detto in precedenza potete prendere i comodi bus linea 100 e 200 , uno dei due a 2 piani per visitare e scendere alle fermate delle attrazioni turistiche tipo la PORTA DI BRANDEBURGO, ALEXANDER PLATZ, IL PARLAMENTO.
Leggete i percorsi qualcuno porta fino allo ZOO, e ci sono delle fermate simili dove i bus si incrociano tipo Porta di Brandeburgo.
Nel percorso potete scendere anche nella famosa piazza dove vennero bruciati i libri dai nazisti.
Al centro della piazza troverete una lastra di vetro molto suggestiva che si affaccia su una libreria bianca vuota (foto sul profilo istagram) a simboleggiare l'assenza dei libri distrutti. I miei figli avevano visto il film (ladra di Libri) e sono stati contenti di vedere la piazza del libro - anche se un po' diversa dal film.
Un posto che abbiamo visitato fuori BERLINO e che avevamo previsto essendo mio marito un appassionato di aerei soprattutto storici è stato il MUSEO DELLA LUFTWAFFE. Grazie a tante indicazioni lette su trip Advisor ho avuto modo di studiare il percorso.
Il museo si trova fuori BERLINO, bisogna prendere la metro che ti porta aeroporto SHONEFELD ma nell'esatto percorso contrario verso il CAPOLINEA SPANDAU.
Scendere al capolinea e prendere i bus di fronte alla stazione (attraversare la strada, il bus ritorno ferma lì mentre quello di andata in una via laterale limitrofe) noi abbiamo preso il comodo 135 VERSO ALT GAWICH e siamo scesi alla fermata Kurtpromenade.
Abbiamo trovato lo stesso conducente al ritorno che gentilmente ci ha chiesto se avevamo gradito la visita al museo.
Quando scendente dal bus dovete attraversare la strada tutto dritto e arrivate all'aeroporto.

Nel percorso tra le abitazioni c'è un simpatico parco giochi dove i bambini potranno anche divertirsi e voi fare un po' di pausa.
Il museo LUFTWAFFE (trovate qualche immagine nelle stories di istagram sotto BERLINO) è molto vasto, comprende una serie di aerei di combattimento esterni all'aeroporto e poi una mostra all'interno dove troverete un piccolo shop con possibilità di bere un caffè (lungo tipo americano) e qualche snack per i bambini. A noi è piaciuto molto e anche ai bambini anche se il percorso per arrivare è lungo e se la visita prevede ampi spazi da vedere.

Per il tragitto considerate almeno 1 ora tra percorso bus e percorso a piedi (10 minuti).
L'accesso è gratuito.

Per gli appassionati storici e di aerei è una esposizione molto vasta. L'ideale sarebbe vederla in bicicletta come ho visto che facevano tante persone tedesche con bambini.


Qui potete leggere la nostra esperienza nel MONDO LEGO A BERLINO



Cercherò di fornire qualche utile suggerimento per organizzare una bella gita e visita alla città di BERLINO:
- BUNDESTANG visita alla Cupola e al Parlamento.
Prenotate almeno due mesi prima (il mio accesso l'ho visualizzato solo 1 mese prima ma consigliano due mesi prima della data quindi bisogna monitorare il sito) la visita alla cupola del Parlamento.
Nell'apposito link bundestang dovete compilare un modulo che vi chiede il numero delle persone che vogliono visitare la struttura e l'orario.
Attenzione portate sempre i documenti di identità delle persone inserite nella prenotazione, altrimenti senza documenti , per questione di sicurezza (si accede al Parlamento tedesco) non vi fanno passare.
Bisogna andare almeno 15 minuti prima dell'orario di prenotazione ma se c'è poca affluenza potete passare prima noi siamo arrivati con mezz'ora di anticipo e ci hanno fatto entrare.
Abbiamo visitato solo la Cupola dalla cui sommità si può vedere la sala delle riunioni del Parlamento.
Accedete ad un ascensore veloce che vi porta in alto fino alla cupola, uscendo potete prendere le audioguide gratuite disponibili, che si attiveranno appena entrate nella Cupola.
Bello e suggestivo il panorama che ci permette di vedere tanti posti turistici dall'alto. Salendo l'audioguida si attiva per farti fermare e farti vedere le attrazioni della città.
Per i bambini è solo in tedesco ma se prendete le audioguide per adulti le trovate in italiano.
All'inizio pensavo che per i bambini non fosse previsto invece è solo che probabilmente ha una spiegazione più adatta ai bambini ma solo in lingua tedesca, quindi la soluzione è prenderla in italiano per adulti.
- PANORAMA PUNKT
Per una vista panoramica della città consiglio di scendere a POSTDAMERPLATZ e accedere al palazzo PUNKT (attrazione denominata PANORAMAPUNKT) la strada di fronte al SONY CENTER prendere l'ascensore più veloce d'Europa (24 piani in pochi secondi) e affacciarsi per ammirare BERLINO dall'alto.
Ci sono interessanti spiegazioni storiche e anche delle mappe per individuare i punti turistici della città.
Ci sono alte sbarre di protezione quindi non c'è da preoccuparsi anche per i bambini o per coloro che soffrono di vertigini.
Nonostante avessimo sconti con la Berlino welcome card, a noi è convenuto pagare il biglietto famiglia, valutate voi alla cassa quello che più vi conviene economicamente.

L'accesso panoramico è più economico di quello dalla Torre della Televisione.
- DISCOVERY CENTER LEGO
Potete riposarvi e far giocare i bambini al discovery center Lego di BERLINO, potete leggere tutte le informazioni nel mio post evidenziato.
- acquistare l'acqua a BERLINO è caro (minimo 2,00/2,50 la bottiglia mezzo litro) , conviene nei supermarket della parte della Berlino est meno commerciale (dopo il checkpoint Charlie) trovate dei posti più economici (anche 1 euro a bottiglietta).
- AEROPORTO SHONEFELD
I vari terminal piccoli e caotici soprattutto in occasione di grande affluenza, l'acqua 1 litro la pagate 5 euro ! Ma purtroppo come sapete non si può far passare ai check-in bagaglio a mano dell'aeroporto .
Le linee S BAHN vi portano all'aeroporto SHONEFELD da e per Alexander Platz in circa 45 minuti per andare più veloci consiglio la RE O RB14 treni anche a due piani che ci impiegano circa 20 minuti e si prendono sempre ad ALEXANDER PLATZ.
Appena uscite dall'aereo e dal servizio passeggeri trovate un punto di informazione e di acquisto della BERLIN WELCOME CARD, comunque nelle varie stazioni anche metropolitane trovate delle installazioni per acquisto automatico dei biglietti.
- Le maggiori linee metropolitane U BAHN (sotterranea) e S BAHN (esterna) così come altre si intersecano ad ALEXANDER PLATZ quindi per gli spostamenti consiglio hotel in quartieri limitrofi come abbiamo fatto noi con il Novotel Berlin Mitte.
- accedendo alla Isola dei Musei potete vedere su molte colonne i buchi fatti dai proiettili durante la guerra, lasciati come ricordo e testimonianza di quel periodo buio per la città.
- la città e i principali monumenti sono tranquillamente visitabili a piedi, con i bambini comunque è consigliabile almeno i bus come precedentemente indicato.
Il vostro percorso di visita a piedi può partire da Alexander Platz verso la Porta di Brandeburgo passando per l'isola dei Musei e arrivando infine all'immenso Ti garden con annesso Palazzo del Parlamento. Potete far rilassare e giocare nell'immenso giardino .
Per orientarvi meglio sulla sinistra della porta di Brandeburgo (con la porta alle vostre spalle) vi avviate verso Posdamer Platz, sulla destra invece andate verso il Parlamento.

Sulla sinistra del monumento (porta Brandeburgo) trovate IL MEMORIALE DEGLI Ebrei, installazione interessante (gratuita all'aperto, specifico perchè io ero convinta dalle letture che fosse a pagamento e chiusa negli accessi e quindi da non fare per i bambini invece mi sono ricreduta) di forte impatto emotivo, i bambini giocheranno tra i vari passaggi che simulano un labirinto e voi rifletterete su quello che per voi rappresenta il memoriale.
La guida poi ci ha indicato diverse parti storiche del muro di Berlino, ce ne sono tante sparse ma qualcuna come ci ha riferito CHIARA è falsa , lasciata a beneficio dei turisti.
Ci sono tanti cantieri, ma tutto è molto ordinato e addirittura sono installati dei tubi enormi di colore blu sopraelevati che raccolgono l'acqua e il materiale durante i vari lavori di costruzione.
A me non ha dato alcun fastidio passare tra cantieri e monumenti principali.
C'è anche un cantiere aperto dopo la porta di Brandeburgo poiché è in costruzione altra linea metropolitana tutto però è perfettamente integrato.
BUONA VISITA....

Commenti

  1. Berlino è una città che devo tornare a visitare, un mix di eventi non me l’ha fatta apprezzare a pieno. Gli devo un’altra possobilita

    RispondiElimina

Posta un commento

Commentando nel sito autorizzi GOOGLE e terze parti a processare i loro servizi in relazione ai commenti sul blog - nella Cookie Policy in dettaglio

COMMENTI SUL BLOG

Commentando nel sito autorizzi GOOGLE e terze parti a processare i loro servizi in relazione ai commenti sul blog (leggi la Cookie Policy per i dettagli)