HARRY POTTER EXHIBITION: VALE LA PENA ANDARCI? ...A MILANO fino a..


Siamo andati alla mostra di HARRY POTTER.

Siamo fan del maghetto in famiglia.
 
Qui potete leggere qualche libro che abbiamo acquistato relativo alla celebre saga

I biglietti li avevamo acquistati a maggio prima della apertura sul sito ticketone a cui ti rimanda il sito della mostra HARRY POTTER EXHIBITION. Noi abbiamo preso il biglietto famiglia che prevede un costo di 15 euro a persona.

Le audioguide non le ho prese ma da vera fan di Harry Potter non ne avevamo bisogno, comunque ci sono tanti piccole indicazioni sulle cose esposte che rendono di facile comprensione la esposizione. Alla entrata ho visto persone andare nel settore delle audioguide e noleggiarle direttamente.

Non siamo ahimè ancora andati a Londra e quindi non posso fare confronti con la mostra fissa che qui invece è itinerante e mi dicono piccola parte rispetto alle ambientazioni riprodotte nella mostra che fino al 9 settembre troverete a MILANO alla fabbrica del vapore.

Arrivarci è facilissimo. 

Noi siamo venuti da ROMA con il treno approfittando di una offerta ITALO, la stazione FS CENTRALE di MILANO è ben collegata, bisogna prendere la linea VERDE che ti porta a GARIBALDI e poi (visto i 35° gradi di questi giorni ) non ce la siamo sentita di passeggiare con i bambini e abbiamo preso la metro LILLA scendendo a MONUMENTALE, pochi minuti a piedi, uscendo si costeggia il cimitero monumentale sempre dritti e sulla destra trovate l'insegna della FABBRICA DEL VAPORE: si entra pochi metri più avanti.

L'entrata è a orari quindi ci sono due cartelli posti in due file diverse a scarti di 30 minuti.

L'orario di entrata è preciso, prima  - mi diceva l'addetto  -  non passerebbe il biglietto con lo scanner.

Potete trovare un bar proprio di fronte all'ingresso oppure un'ape bar dove vendono bibite fresche, patatine panini e buone macedonie, dove noi ci siamo rifocillati un po' nell'attesa.

Il parco limitrofe è molto carino e nonostante il caldo ci sono delle panchine di legno all'ombra di piante che possono rappresentare un momento di relax piacevole.

La prima stanza è quella del cappello parlante, verranno scelti due bambini e un adulto per la prova delle "case" , noi non siamo stati scelti - una madre urlante alle mie spalle ha dirottato l'attenzione della "maga" in questione, a volte sono più esagitati i genitori che i figli magari non desiderosi di apparire - abbiamo visto gli altri esprimere i loro desideri di accesso alle case - grifondoro - corvo nero - serpe verde (adulto - molto rassicurante)  e venire accontentati.

Nella seconda stanza vengono proiettati nei piccoli schermi brevi immagini dei famosi film, poi si apre una terza di passaggio dove vedrete il treno hogwart express.

Quello che mi spiace è che si possono fare poche foto a parte gli oggetti esposti illuminati, perchè l'ambientazione è molto buia, impossibile fare foto senza flash dove non c'è buona illuminazione  (vietato come ti dicono all'entrata della mostra)  per esempio non sono riuscita a fotografare il treno troppo buio con un faro puntato negli occhi......

Poi comincia la esposizione di oggetti: bacchette, pozioni, vestiti... la piccola camera di Hagrid dove è possibile sedersi sulla sua enorme poltrona, poi una piccola parte di bosco con i draghi e i ragni ... c'è anche la possibilità di estrarre la pianta urlante del film di H.P.

Si può provare anche a tirare la fluffa e fare centro...

La stanza più bella e scenografica è quella dove viene riprodotta una porzione di ingresso alla sala da pranzo (le famose regole della scuola attaccate al muro)  e all'interno si trovano alcuni abiti del famoso ballo del ceppo. Qui potete ammirare la coppa tre maghi, e anche il magico uccello di Silente.

Potete farvi fare delle foto che poi verranno proposte alla fine della mostra. Le potete prendere stampate o in formato digitale risparmiando se vi sono piaciute tutte quelle che vi hanno fatto (alla entrata e metà percorso possibilità di mettersi in posa con sfondo virtuale differente poi riprodotto in fase di visualizzazione foto). Noi abbiamo preso una foto unica stampata con tutta la famiglia con sfondo castello di Hogwarts (15 euro).

Bello ma breve, mi aspettavo più ambientazioni da favola... poi come ho detto troppo buio per i miei gusti. Però sempre una emozione per i fan di Harry Potter, quindi si merita, non vederla mi sarebbe dispiaciuto.

La gemella ha gradito molto, il gemello un po' meno questo per dimostrare quanto giudicare la mostra sia molto soggettivo.

Io penso che il viaggio solo per l'exhibition (da Roma o altre posti lontani) convenga anche "economicamente" parlando (prezzo mostra che mi è costato più dei biglietti del treno trovati a 9.90 ciascuno) se abbinato a visita alla città di Milano.

Noi c'eravamo già stati quindi abbiamo visto altre cose diverse dai monumenti principali anche se poi a Piazza Duomo e alla Galleria Vittorio Emanuele ci siamo ripassati con piacere.

Se gradite, vi consiglio una passeggiata al quartiere limitrofe alla fabbrica del vapore, la cosiddetta Chinatown di Milano.

Ci è piaciuto girare per i negozi e assaggiare la cucina cinese che come già qualcuno mi aveva detto è buonissima. 

Abbiamo apprezzato i famosi ravioli di via Sarpi e anche qualche spaghetto.... abbiamo diversi ristoranti a Roma ma la cucina provata lì è molto buona, un sapore diverso che abbiamo particolarmente gradito.

Se siete fan del maghetto  andate a MILANO per la mostra ma se venite da lontano come noi programmate qualche altra visita alla città che fornisce tanti spunti per piacevoli attività con i bambini.

Questa per esempio è una nostra vecchia e interessante gita fatta con i bambini:

gita a Milano 1° parte
gita a Milano e visita al Museo della Scienza e..


Buona visita...

Commenti

  1. Dopo aver letto il tuo racconto siamo andati anche noi! È verissimo quello che scrivi! È carina ma nulla di speciale, noi eravamo stati a Londra ed è decisamente più estesa ed importante, però i ravioli di via Sarpi sono ottimi!!������

    RispondiElimina

Posta un commento

Commentando nel sito autorizzi GOOGLE e terze parti a processare i loro servizi in relazione ai commenti sul blog - nella Cookie Policy in dettaglio

COMMENTI SUL BLOG

Commentando nel sito autorizzi GOOGLE e terze parti a processare i loro servizi in relazione ai commenti sul blog (leggi la Cookie Policy per i dettagli)